Casco per bicicletta elettrica, guida alla scelta

casco per bici elettricaCome scegliere il casco giusto,  informazioni utili e piccola guida all’ acquisto

 

Buongiorno cari Cicloamici, oggi parliamo di sicurezza e di caschi per bici elettriche, partiamo dalla normativa vigente che Non obbliga coloro che guidano una bici elettrica ad indossare il casco protettivo ma se il codice della strada non obbliga il casco, non significa però che non sia opportuno farlo.

Sarò ripetitivo ma per me la sicurezza sulle 2 ruote è il fattore principale e tutti dovremmo avere il buon senso di valutare dove e quando indossare il casco soprattutto se ci troviamo in queste condizioni:

  • Se di solito percorriamo ripide discese
  • Se percorriamo solitamente strade con un manto stradale dissestato
  • Se la strada è condivisa da auto e moto che viaggiano ad alata velocità
  • Sarebbe buona abitudine farlo indossare “Sempre” almeno ai Bambini

Conosciamo nei particolare il “Casco da Bici”

I moderi caschi per le bici elettrica e da bicicletta tradizionale sono il risultato di uno sviluppo di materiali specialissimi studiati   per l’assorbimento degli urti nei caschi per le motociclette.

Sono formati da due componenti:

Una calotta esterna realizzata in lega di   policarbonato incollata  da una  parte interna,  realizzata in polistirene espanso  sinterizzato (PES). I due elementi possono essere incollati fra loro oppure  fusi in un blocco unico (per esempio con la tecnologia In-Mold).

Tutti i caschi  per bici d oggi disponibili in commercio sono realizzati con questi  materiali vi ricordo che inoltre  se sono omologati secondo la normativa europea vigente  (EN 1078) devono avere per forza superato il collaudo richiesto.

Come scegliere un “Casco Sicuro” per la Bici elettrica ?

Prima di acquistare un casco e bene soffermarsi su questi 4 aspetti

  • Conforme alle normative vigenti (verificare la presenza della  sigla CE EN 1078 attesta l’omologazione del casco secondo la normativa  europea vigente)
  • Materiale e Resistenza (meglio in Fibra di Carbonio)
  • Leggerezza ( il peso del casco non dovrebbe essere maggiore di 500gr di solito più e leggero il casco più costa!!)
  • Aereazione ( verificare la presenza di canali di aereazione laterali)
  • Prezzo (un buon casco certificato costa dai 30 euro in sù)
  • Chiusura e fibie ( meglio se con fibia regolabile per l’allacciatura sicura)
  • Visiera (meglio se è predisposto per la possibilità di applicare una visiera)

Se è la prima volta che si acquista un casco per bici è consigliabile indossarlo “provarlo” direttamente in un negozio tradizionale per valutare anche la taglia,  il casco deve “Calzare”  perfettamente alla testa, non deve essere né troppo largo ne troppo stretto, provare anche la chiusura e la regolazione posteriore.

Quando sostituire il casco per bici elettrica ?

Il casco per bici và sostituito ogni qualvolta riceve un impatto significativo in quanto il “Casco” riduce  la sua funzione di assorbire gli urti e diventa quasi inutile, in tutti i casi il casco andrebbe sostituito ogni  3-4 anni…


Sono l’autore del primo blog sulle biciclette elettriche Blogger e Seo mi occupo di informazione e di marketing sul Web Carta Stampata e Radio da ben 23 anni. Rimani in contatto con Biciclette elettriche.net

Facebook   

Leave a Reply

*

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.